D'Abruzzo

Home
Su
La rivista
Filo diretto
Catalogo
Abbonamenti
Cerca

Il pranzo di Natale
Tacchinella alla canzanese
di Maria Concetta Nicolai

.
Procurarsi una bella tacchinella giovane, dissossarla accuratamente,Tacchinella alla Canzanese salarla all'interno legarla con uno spago.

In un tegame, adatto ad essere successivamente infornato, a bordi sufficientemente alti preparare a fuoco lento un brodo ottenuto con due litri di acqua aggiustata di sale, cipolle, sedano e carote, le ossa frantumate della carcassa della tacchinella e un osso di ginocchio di vitello. Immergere la tacchinella nel brodo bollente ed aggiungere tre o quattro agli vestiti, grani di pepe bacche di ginepro, finocchio, e un mazzetto di erbe aromatiche composto da rosmarino, alloro, salvia, timo, menta di montagna, maggiorana.

Infornare e fare cuocere a fuoco lentissimo per quattro cinque ore, fino a quando il liquido di cottura non si sia ristretto ad un quarto di litro.

Aggiustare la tacchinella su un piatto di portata, tagliandola a grossi tranci. Filtrare il liquido di cottura e irrorarlo sulla carne. Far riposare al fresco per alcune ore prima di servire. Si consiglia di preparare la tacchinella alla canzanese il giorno prima.

 

EDIZIONI
MENABO'


Coordinamento multimediale
Maria Concetta Nicolai

Webmaster
Giustino Ceccarossi

1998, 1999 Edizioni Menabo', Professional Net