Le foto

Immagini tratte dal libro
di Bruno Cagnoli
"Domenico Ceccarossi
Principe dei cornisti"
Rocco Carabba Editore, 1987

La Banda di Orsogna
La banda di Orsogna - Chieti (1927). Il giovane Ceccarossi, indicato con *, suonava gia' da allora un doppio corno fa-si bemolle della fabbrica Kruspe di Erfurt (Germania): in quell'epoca era assai raro vedere suonare un ragazzo con uno strumento adoperato soltanto nelle grandi orchestre. Al centro, in borghese con cappello e bastone, il m Gino Di Nizio.

Cornisti dell'Accademia di S. Cecilia
Con altri tre cornisti (Albonetti, Luscri, Valenti) dell'Orchestra dell'Accademia di S. Cecilia (1940-43)

Il Quintetto di fiati di Radio Roma
Quintetto di strumenti a fiato di Radio Roma, che nel 1950 ottenne il Microfono d'argento dell'Associazione della Stampa Romana. Componenti: Domenico Ceccarossi, Severino Gazzelloni flauto, Pietro Accorroni oboe, Giacomo Gandini clarinetto, Carlo Tentoni fagotto.

Il primo disco
Ceccarossi con il suo primo disco (Cetra 1951)

Il Trio Ceccarossi
Trio Ceccarossi (Ceccarossi, Maria Jolanda Colizza, Loredana Franceschini), 1958 (foto Luxardo, Roma)

Con Salvatore Accardo
Con Loredana Franceschini e Salvatore Accardo e Madre, Trieste 1958

Foto con dedica di Dizzy Gillespie
Foto di "Dizzy Gillespie" con dedica: "To Domenico Ceccarossi the superb musician - Gillespie"

Ceccarossi, M.J. Colizza e A. Weber
Con Maria Jolanda Colizza e Alain Weber, Parigi 1960

Disco d'oro 1965
Disco d'oro (1965), Premio della Critica discografica italiana assegnato a Ceccarossi per il disco Angelicum con i concerti di Mozart, Haydn e Cherubini

Con i genitori Nicola e Maria
Con il padre Nicola, la madre Maria Parlatore, Maria Jolanda Colizza, per il concerto a L'Aquila del 2 marzo 1960

Con il figlio Giannicola
Pescara, 26 ottobre 1971 - Ceccarossi con il figlio Giannicola, autore del testo della cantata Per i semi non macinati, e M. Elisabetta D'Ancona, insegnante di storia della musica al Conservatorio di Pescara (foto Tucci, Pescara)

Ceccarossi dona il corno Cazzani
Domenico Ceccarossi dona il suo corno Cazzani al Museo degli strumenti musicali (Roma, 20 novembre 1986). Accanto a lui Antonio Latanza, direttore del Museo, e Luisa Cervelli, fondatrice e per molti anni animatrice del Museo.

 



Home page

Questo sito e' stato visitato

volte dal 13 maggio 1997

Per informazioni:

Giustino Ceccarossi
info@profesnet.it