Provincia di Chieti

Home Su

Prenotazioni
Una finestra sul mondo
La Majella
La Majella
Il Treno della Valle
Il Vastese
Tra il Treste e il Trigno

Webmaster:
info@profesnet.it

Furci"Sui monti del vastese,
nelle oasi naturalistiche
dello spirito  e nei borghi medievali"

itinerario guidato
a cura della Coop. Arcotur di San Salvo
tel. 0873/802093

Partendo alle 8.00 saliamo gradualmente sui colli dell'entroterra vastese facendo la prima tappa a Furci (ore 9.00) per visitare il borgo medievale e la chiesa di San Sabatino che conserva le spoglie del Beato Angelo. Continuando sulla statale Istonia arriviamo nel territorio di San Buono (ore 11.00) e andiamo al Convento di Sant'Antonio del XVI sec. Di stile barocco, immerso in un bosco d'alto fusto, conserva intatta l'amenita' di un luogo di raccoglimento. Recentemente ristrutturato dal Comune, Ŕ utilizzato per iniziative culturali. Nel mese di agosto vi sara' allestita una Mostra d'Arte antica, contemporanea e abruzzese sul tema "Uomo ambiente e Territorio". Approfittando della sosta del pranzo ci spostiamo a Fraine (ore 13.30) nell'oasi naturalistica e spirituale La Quercia al cui interno troviamo il Santuario di S. Maria Mater Domini. Un'ampia e attrezzata area pic-nic, con la presenza di un ristorante, potra' soddisfare le diverse aspettative del gruppo. Alle 15.30 si arriva a Roccaspinalveti (740 m.s.l.m.): il centro del paese e' dominato dalla Chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo e dalla sua bella piazza rimessa a nuovo. Si passa poi a Guilmi, paese noto per la ventricina, salame insaporito con peperoncino piccante. Molto caratteristico il suo centro storico medievale. Tornati a valle, alle 17.00 si arriva a Scerni per visitare il giardino botanico dell'Istitituto Tecnico Agrario statale "C. Ridolfi" e assaporare i suoi vini doc.

informazioni

 

Ultimo aggiornamento:
lunedý 19 novembre 2001

Sei il visitatore numero

Web design by
Professional Net