Provincia di Chieti

Home Su

The Jubilee Gate I Comuni L'Amministrazione Feste popolari News Informazioni turistiche

 

Comunicato stampa


"La costa dei trabocchi", raccolta fotografica
di Ernesto A. Orlando

22 splendide rappresentazioni fotografiche raccolte in un pregiato volume. E’ "La costa dei trabocchi", pubblicazione edita dalla Provincia di Chieti, Assessorato al Turismo e realizzata da Ernesto A. Orlando.

Il libro, la cui prefazione e' a cura di Dacia Maraini, contiene le piu' belle immagini di queste "sentinelle del mare solide nonostante l’aspetto precario", atmosfere indimenticabili condite da passi estratti da "Il trionfo della morte" di Gabriele D’Annunzio.

"Con questa preziosa raccolta di fotografie intendiamo dare un ulteriore contributo alla politica di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio paesaggistico e storico della Provincia di Chieti – dichiara l’Assessore al Turismo Gabriele Marchese – impegno che la nostra Amministrazione sta concretizzando da tempo. I trabocchi sono testimonianza tangibile dell’abilita' e dell’abnegazione, misti ad uno sconfinato amore per il mare, che animavano le attivita' pescatorie delle popolazioni della costa chietina. Eleggere quelle antiche architetture ad oggetto d’interesse storico e artistico significa preservarle dall’abbandono e dall’incuria e restituire alla Costa dei trabocchi la peculiarita' paesaggistica e storica che merita".

"Questo paesaggio, straordinariamente sempre diverso, incontaminato e, percio', assai prezioso, la cui bellezza e' stata ed e' decantata, dobbiamo e vogliamo preservare e valorizzare con tutti i mezzi – aggiunge il Presidente Manfredi Pulsinelli ; esso e' un patrimonio naturale che dobbiamo custodire perche' continui ad essere l’origine e la trama della nostra cultura. I trabocchi sembrano essere lý a ricordare sono parte della nostra tradizione e che il panorama su cui si stagliano e' unico e irripetibile. La tutela di questi manufatti va, quindi, di pari passo con la salvaguardia dell’ambiente in cui sono situati ed e' il punto di partenza di un percorso che vorremmo, come istituzione provinciale, portasse alla costituzione del parco della costa teatina di cui i Trabocchi saranno elementi caratterizzanti ".

Chieti, lý 2 febbraio 1999

L’Addetto Stampa

 

Ultimo aggiornamento:
lunedý 19 novembre 2001

Sei il visitatore numero

Web design by
Professional Net